RSS

Heart of the sea: il semplice capolavoro di Ron Howard

05 Dic
Heart of the sea: il semplice capolavoro di Ron Howard

A volte basta “poco” per stupire, a volte basta la “semplicità”.

Definire “Heart of the sea” un film semplice può sembrare presuntuoso, ma ho scelto questo aggettivo per definire questo capolavoro di Ron Howard un film privo di complicazioni e difficoltà, uno di quei film che nel 2015 potrebbe rischiare di annoiare o deludere perché carente di colpi di scena e di quei manierismi tanto tipici del nostro periodo cinematografico.

E invece non annoia, al contrario stupisce positivamente.

Heart of the sea ha la sua forza nella bellezza e purezza della trama, nella bontà del messaggio e nel fatto che racconta la sua morale senza diventare didattico o infastidire lo spettatore con inutili sottolineature di quello che vuole essere il messaggio.

Il messaggio però è chiaro e diretto: ai limiti del disumano le persone incontrano l’umanità.

Il primo ufficiale, Chris Hemsworth, spietato baleniere ossessionato dalla caccia a questi animali, stremato dalle forze e al limite della sopravvivenza decide di non vendicarsi contro Moby Dick, ma di lasciarla andare, guardandola negli occhi e decidendo di rispettarla.

Allo stesso modo, il capitano, Benjamin Walker, dopo aver dimostrato ottusità, gelosia e diversi altri difetti che lo rendono una persona spregevole, una volta ritrovatosi nella vera disgrazia, invece di fare la guerra ad Owen, che ha sempre detestato, si allea con lui, lo consola e si rende suo pari.
Sempre il capitano, inoltre, desidera sacrificarsi per la sopravvivenza di altre 3 persone e, alla fine, ancora, decide di non testimoniare il falso, pur sapendo che così facendo distruggerà il commercio sulla quale si basa l’intera sua ricchezza (che ora ha perso per lui significato).

Ron Howard firma questo film che vale assolutamente la pena vedere.

 

 

Annunci
 
6 commenti

Pubblicato da su dicembre 5, 2015 in Azione, drammatico

 

Tag: , , , , , ,

6 risposte a “Heart of the sea: il semplice capolavoro di Ron Howard

  1. luigicalisi

    dicembre 6, 2015 at 8:23 am

    Nonostante aspettassi questo film da tempo, alla fine il risultato finale mi ha un po’ deluso. Probabilmente perché ho adorato il libro da cui è tratto e mi sono lasciato influenzare dalle differenze tra libro e film. Ti lascio il link alla mia recensione, se ti va fai un salto da me!
    https://troppolontanidallestelle.wordpress.com/2015/12/05/heart-of-the-sea-quando-ladattamento-tradisce/

     
    • cosavederealcinema

      dicembre 6, 2015 at 9:35 am

      Ho letto la tua recensione… Si, probabilmente il tuo punto di vista è fortemente legato alla lettura del libro, ma apre un po’ gli occhi..
      In effetti quando io lo definisco “semplice” inconsciamente credo di aver sofferto un po’ la mancanza di caratterizzazione dei personaggi e la definizione più precisa di un percorso di sopravvivenza e sofferenza che è solo accennato per lasciar spazio più all’idea della morale che ad altro..
      E per farlo strumentalizza la storia, cambiando il ruolo della balena che diventa molto più importante rispetto al libro..

      Grazie, ottima recensione!

       
      • luigicalisi

        dicembre 6, 2015 at 10:58 am

        Grazie a te per il commento! 🙂

         
  2. wwayne

    dicembre 6, 2015 at 11:02 am

    Mi hai fatto tornare in mente questa canzone:

    Che ne pensi?

     
    • cosavederealcinema

      dicembre 6, 2015 at 2:15 pm

      Non la conoscevo! Penso segua proprio il pensiero di Ron Howard e della forza della natura contro l’uomo… Grazie per la segnalazione 🙂

       
      • wwayne

        dicembre 6, 2015 at 2:37 pm

        Mi fa molto piacere che anche tu abbia apprezzato questa stupenda canzone. Nel mio blog puoi trovarne tante altre: infatti quando replico ai miei commentatori spesso chiudo la risposta con il video di un brano inerente al concetto che ho appena espresso. Nei commenti a questo post, ad esempio, ne ho caricati una decina: https://wwayne.wordpress.com/2015/06/28/una-spalla-su-cui-ridere/. Grazie a te per la risposta! 🙂

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: